Ortodonzia invisibile: cos’è e come funziona l’apparecchio per i denti che non si vede

Apparecchio per i denti invisibile: ideale per riallineare elementi dentali garantendo al contempo il massimo comfort emotivo per il paziente. Ad oggi, le mascherine trasparenti sono considerate a ragione una delle soluzioni più apprezzate per chi desidera riallineare i propri denti senza tuttavia dover indossare il classico apparecchio che, soprattutto negli individui adulti, può generare uno stato di discomfort o imbarazzo nell’ambito di relazioni personali o professionali.

La caratteristica principale dell’apparecchio invisibile risiede appunto nella sua assoluta discrezione: si compone infatti di una serie di mascherine trasparenti che prendono il posto del classico apparecchio per i denti con fili metallici. Tali mascherine sono rimovibili e producono una tecnica di riallineamento totalmente personalizzata sulle specifiche peculiarità del paziente.

Ora che abbiamo chiarito cos’è esattamente l’ortodonzia invisibile e cosa lo distingue dal classico apparecchio per i denti, scopriamo come funziona.

Come funziona l’ortodonzia invisibile 

Come accennato, il sistema si compone di una serie di mascherine invisibili. Non una soltanto, dunque, ma diverse che vengono intercambiate nell’ambito del trattamento, mano a mano che i denti si riallineano nella loro posizione corretta. Ciascuna mascherina viene indossata dal paziente all’incirca per due settimane, producendo il graduale spostamento degli elementi dentali, e viene poi sostituita dalla mascherina successiva per un trattamento completo che, di norma, può avere una durata variabile tra i sei e i quindici mesi, a seconda dell’individuo e della problematica da risolvere. Questo significa, in termini pratici, che ogni paziente indosserà da un minimo di diciotto mascherine fino a un massimo di trenta.

Ciò che rende particolarmente interessante l’apparecchio ad allineatori trasparenti è la tecnologia molto evoluta su cui si basa il trattamento. Questo viene infatti pianificato anticipatamente attraverso un’animazione 3D ad alta definizione che è in grado di stabilire come gli elementi dentali si riallineeranno all’interno della bocca. In questo modo, il paziente avrà già fin dall’inizio una panoramica precisa di cosa accadrà nel corso del trattamento, e saprà anche indicativamente quanto tempo dovrà essere impiegato per ottenere il risultato desiderato.

L’apparecchio invisibile è particolarmente apprezzato per la risoluzione di una serie di problematiche, e può essere utilizzato sia in pazienti adulti che, in alcuni casi, da adolescenti. Si rivela la soluzione ottimale per:

  • Sovraffollamento dentale
  • Alcuni tipi di morso aperto o crociato
  • Eccesso di spaziatura tra gli elementi dentali
  • Pazienti che presentano arcate dentali molto strette
  • Pazienti che non sono riusciti a ottenere il risultato desiderato con apparecchi dentali tradizionali

Ortodonzia invisibile: opinioni? Funziona davvero?

Quali sono le opinioni sull’ortodonzia invisibileFunziona davvero? Le recensioni dei nostri pazienti confermano la bontà di questa nuova tecnologia che, contrariamente all’ortodonzia tradizionale, si conferma decisamente più evoluta, predittiva e personalizzata.

Gli allineatori trasparenti portano con sé una serie innegabile di vantaggi che non risiedono solamente nella qualità del risultato finale. Vediamo insieme i principali:

  • Il metodo è clinicamente testato
  • È possibile rimuovere gli allineatori durante i pasti e quando ci si lava i denti
  • L’igiene orale domiciliare è grandemente facilitata
  • La pulizia delle mascherine è semplice e intuitiva
  • La tecnologia computerizzata di imaging permette di conoscere in anticipo il risultato finale del trattamento
  • può essere utilizzato anche in presenza di ponti o corone dentali

Desideri scoprire di più sull’apparecchio per i denti invisibile che ha rivoluzionato l’ortodonzia? Vieni a trovarci per un check-up presso una delle nostre sedi!

Informazioni sull'autore

Scrivici per fissare un appuntamento
Torna su