I professionisti della parodontite

Gengivite Cronica

Excellence Dental Network

Gengivite e parodontite

La gengivite è un’infiammazione dei tessuti che circondano il dente causata da placca e tartaro, dovuta prevalentemente alla scarsa igiene orale.

Prenota una visita

Test di autovalutazione

Virtual Tour

heading

I sintomi della gengivite sono sanguinamento quando ci si spazzola i denti o si usa il filo interdentale e gengive arrossate. Il sanguinamento è dovuto al continuo contatto delle gengive con gli acidi prodotti dalle colonie batteriche della placca: una patina che si forma sulla superficie dei denti colonizzata da germi e batteri.

Se la placca batterica non viene rimossa tramite una corretta igiene orale si forma il tartaro, un deposito molto duro dovuto al processo di mineralizzazione.

Il tartaro può essere rimosso solo con metodi professionali e se si addentra sotto la gengiva può formare delle tasche parodontali molto pericolose: queste, infatti, portano alla parodontite – una grave patologia che distrugge i tessuti del dente portando, infine, alla sua caduta.

Quando l’infiammazione dovuta alla gengivite non viene trattata adeguatamente, diventa cronica e si rivelano quelli che sono i sintomi della parodontite.

Spesso infatti le persone trascurano i primi sintomi e decidono di recarsi dal dentista solo quando i sintomi sono evidenti e la gengivite diventa cronica.

Sintomi gengivite cronica:

  • Sanguinamento frequente
  • Gengive ritratte
  • Denti ballano / si muovono
  • Secrezioni purulente
  • Alitosi

 

È bene sottolineare che vi sono dei fattori che favoriscono l’insorgenza della gengivite cronica o peggiorano la situazione. Tra questi, oltre alla scarsa igiene orale, vi è una compromissione delle difese immunitarie, conseguenza di alcune patologie del sistema immunitario, il diabete, il fumo e l’assunzione di alcuni farmaci come i cortisonici.

Quando si soffre di una gengivite cronica è necessario sottoporsi nel più breve tempo possibile ad una visita odontoiatrica per una diagnosi ed una valutazione della situazione in modo che si possa agire tempestivamente evitando ulteriori problemi.

Il dentista procederà a trattare la zona e ad eliminare eventuali tasche batteriche, nel caso in cui sia necessario, procederà anche alla ricostruzione della parte del dente andata distrutta.

Sarà quindi necessario assumere degli antibiotici per eliminare il focolaio infettivo.

Per prevenire una nuova insorgenza di gengivite cronica sarà bene recarsi dal dentista periodicamente, in base alle scadenze fissate dal medico stesso. È necessario mantenere una corretta igiene orale con spazzolino, filo interdentale e scovolino, quindi procedere anche con il collutorio a base di clorexidina.

Importanti anche le regole alimentari: devono essere evitati cibi con elevato apporto di zuccheri, è bene prediligere cibi crudi e croccanti come mele, carote, sedano perché la masticazione di questi cibi aiuta a pulire i denti e ad eliminare la placca, oltre a permettere di massaggiare le gengive.

Infine, è bene sottolineare che tutte le gengiviti possono diventare sistemiche e che sono pericolose perché i batteri possono migrare dalla bocca ad altre parti del corpo, inficiando il funzionamento di alcuni organi.

heading

Soffrite di gengivite? Contattate subito gli specialisti di Excellence Dental Network per un consulto personalizzato.

Per maggiori informazioni o prenotare una visita

Chiamaci allo 800 090 106