Parodontite previeni tratta risolvi la malattia invisibile cui soffrono 6 italiani 10

Prenota una visita

Chiama il numero verde

Home » Parodontite previeni tratta risolvi la malattia invisibile cui soffrono 6 italiani 10
Lo sai cosa rende la parodontite una delle patologie più insidiose? Il fatto che si mantiene pressoché invisibile finché non raggiunge uno stadio ormai avanzato, in grado di condizionare non soltanto la salute della tua bocca, ma quella di tutto il corpo.

Ma cos’è la parodontite?

La malattia parodontale è una infezione polimicrobica che provoca l’infiammazione del parodonto, ossia dell’insieme dei tessuti di sostegno del dente: gengiva, legamento parodontale, osso alveolare. Questa grave patologia ai danni delle gengive e dell’osso di sostegno al dente non va mai sottovalutata, perché se non trattata è inarrestabile e porta alla caduta degli elementi dentali colpiti. Perché succede? Perché le parodontopatie generano una progressiva perdita di tessuto di sostegno del dente, che alla fine è destinato a staccarsi dalla propria sede.

Compila il form

Malattia Parodontale

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione

Parodontite: ecco i campanelli d’allarme

La parodontite porta con sé una serie di sintomi spesso subdoli e, talvolta, viene ignorata e confusa con una semplice e passeggera infiammazione delle gengive. Così non è: si tratta di una malattia grave, che se non gestita correttamente e risolta contribuisce al malessere di tutto l’organismo. La parodontite è infatti legata anche a infertilità femminile e maschile, impotenza, parti pretermine, aborti spontanei, patologie cardiache, osteoporosi, tumori e svariate malattie sistemiche. Ciò si verifica perché i batteri patogeni della parodontite possono penetrare i capillari della gengiva ed entrano nel circolo sanguigno, insediandosi in organi e tessuti lontani dalla bocca e generando gravi infezioni.

 

Ecco i sintomi da non sottovalutare mai e a cui prestare massima attenzione:

  • Dolore e infiammazione alle gengive
  • Alitosi persistente
  • Sanguinamento delle gengive anche a fronte di scarse sollecitazioni
  • Abbassamento delle gengive, tanto che i colletti dentali risultano scoperti
  • Mobilità dei denti
  • Sensibilità al caldo o al freddo
  • Difficoltà nella masticazione
  • Presenza di pus

Che fare? È essenziale non aspettare e rivolgersi subito a uno specialista parodontologo, che potrà valutare la situazione e definire il corretto percorso di cura per ciascun paziente.

Lo sapevi che…

Le cliniche IMI-EDN hanno messo a punto un protocollo terapeutico per il trattamento della parodontite ad altissimo tasso di successo. Si tratta di un approccio tecnologicamente avanzato che include l’utilizzo di microscopio operatorio e laser ad alta potenza e che, diversamente dalla terapia parodontale tradizionale, si rivela:

  • Non chirurgico
  • Non doloroso
  • Non invasivo

La metodica terapeutica IMI-EDN, messa a punto dal dottor Francesco Martelli, vero e proprio luminare nell’ambito della cura parodontale, porta con sé infiniti vantaggi:

  • Nella maggior parte dei casi, il paziente non necessita di anestesia
  • Elimina immediatamente il sanguinamento gengivale
  • Riduce o addirittura elimina il problema della mobilità dentale
  • Elimina i disagi fisici e psicologici dovuti a un intervento chirurgico
  • Chiude le tasche parodontali
  • Rigenera i tessuti parodontali come osso e legamento
  • Garantisce una maggiore percentuale di successo
  • Consente una facile risoluzione delle recidive (ricadute)
  • Riduce i costi biologici ed economici che il paziente deve sostenere

Prenota una visita ora!

Nel caso di disservizio del numero verde verrà inviato un sms informativo

©2020 Prevenzione e Servizi Sanitari Srl | P.IVA 05723190483 - Isc.rea FI-569491 - Cap.soc. 50.000 i.v. | All rights reserved | SEO by Naxa