I professionisti della parodontite

Sistema protesico rapido

Excellence Dental Network

Sistema protesico CAD CAM.
Il sistema CAD CAM rappresenta l’ultima tecnologia in campo odontoiatrico: consiste nella realizzazione di manufatti protesici, tra cui corone realizzate integralmente in ceramica (corone metal free), corone in zirconio, faccette e intarsi prodotti sia in composito che in ceramica.

Questa nuova tecnologia si sviluppa in due fasi: la prima viene eseguita nello studio odontoiatrico e la seconda nel laboratorio odontotecnico.
Il medico dentista, una volta preparato l’elemento o gli elementi interessati al futuro manufatto, prende l’impronta, che può essere eseguita in due modalità differenti: con i classici portaimpronte, al cui interno viene inserito il materiale da impronte chiamato silicone e inserito in bocca (Fig. 1).
Oppure con una camera intraorale che, attraverso l’ausilio di una telecameram esegue scansioni dei denti direttamente in bocca al paziente, nella zona interessata al futuro manufatto (Fig. 2)

Fig. 1

1

Fig. 2

2

Queste foto vengono successivamente inoltrate, sotto forma di file (documento digitale), tramite posta elettronica al laboratorio odontotecnico. Quest’ultimo trasformerà le immagini da 2D a 3D attraverso un apposito software, ricreando perfettamente la bocca in tre dimensioni (Fig. 3).
Nel caso in cui l’odontoiatra rilevasse le impronte nella maniera classica, ossia tramite portaimpronte, l’odontotecnico le svilupperà prima in gesso e poi, con l’ausilio di uno scanner, fotograferà i modelli per una efficace resa in 3D (Fig. 4).

Fig. 3

3

Fig. 4

4

A questo punto della lavorazione si inizia la progettazione del vero e proprio manufatto, che verrà inserito in bocca al paziente.

Questa fase viene progettata dal tecnico attraverso il programma digitale del CAD CAM: l’uomo e la macchina lavorano insieme per garantire una precisione assoluta ed un’estetica eccezionale. (Fig. 5)

Finito il progetto in digitale si inserirà nel fresatore un blocchetto di ceramica o zirconio, a seconda del manufatto richiesto dal professionista, e si inizierà a realizzare il lavoro. (Fig. 6)

Fig. 5

5

Fig. 6

6

Fig. 7

7

Una volta che il fresatore (Fig. 7) termina la sua procedura di realizzazione del manufatto, l’odontotecnico rimuoverà il blocchetto fresato e procederà ad effettuare le ultime modifiche, in modo tale che il risultato finale sia perfettamente consono alle aspettative iniziali.

L’odontotecnico controllerà principalmente la colorazione e la lucentezza degli elementi e li ultimerà con la lucidatura. Questo rappresenta l’ultimo passaggio prima della consegna del lavoro al medico dentista, che in seguito lo proverà e lo consegnerà in bocca al paziente.
Come già detto in precedenza, il risultato estetico e funzionale, sia nel caso di intarsi (Fig.8) che di singole corone (Fig.9) che di faccette (Fig.10) è sempre molto soddisfacente.

Fig. 8

8
9

Fig. 9

10-1
10-2

Fig. 10

11
12

Per maggiori informazioni o prenotare una visita