I professionisti della parodontite

Diagnosi Parodontale

Excellence Dental Network

Diagnosi della parodontite.
La malattia parodontale è un’infezione batterica che attacca il parodonto, ossia il tessuto di sostegno del dente, il quale è formato da gengive, osso, cemento radicolare e legamento parodontale.

Prima di intervenire con qualunque terapia è assolutamente fondamentale effettuare una diagnosi certa dello stato di salute del cavo orale del paziente. Soltanto così, infatti, sarà possibile formulare un quadro clinico accurato e studiare una terapia ad hoc finalizzata a intervenire con successo sul problema

Le cliniche Excellence Dental Network utilizzano sistemi diagnostici estremamente innovativi e nuove analisi basate su metodiche biomolecolari e genetiche, che permettono di definire con chiarezza e precisione lo stato di salute della bocca e la predisposizione al manifestarsi della malattia parodontale, consentendo così di programmare, fin dalla giovane età, un’adeguata attività di prevenzione.

heading

Diagnosi della parodontite: le analisi microbiologiche e genetiche

L’iter diagnostico prevede l’esecuzione di: analisi microbiologiche e genetiche (inserire link a sezione analisi), esami radiografici (tra cui una panoramica, una cone beam e uno status), foto e modelli della bocca e un sondaggio parodontale.

In ogni paziente che presenta segni di infezione e infiammazione parodontale, le prime prestazioni da eseguire sono sempre le analisi microbiologiche e genetiche. Esse hanno lo scopo di indentificare e quantificare i batteri responsabili dell’infezione e il grado individuale di predisposizione alla malattia parodontale.

Per le analisi microbiologiche si procede alla scelta di 5 siti all’interno della bocca che siano rappresentativi della situazione del cavo orale del paziente e i più gravi in termini di profondità. In ciascuno dei siti vengono inseriti coni di carta sterili che riveleranno quantità e qualità dell’infezione.

Per quanto riguarda invece le analisi genetiche, un tampone viene strofinato per almeno 30 secondi sulle mucose in modo da raccogliere le cellule esfoliate: guancia, lingua, gengive, vestibolo. Le successive analisi permetteranno di stabilire con esattezza la predisposizione alla malattia.

Malattia parodontale: lo status radiologico del paziente

La panoramica è una radiografia che fornisce una immagine completa delle arcate dentarie e delle strutture ossee da cui sono sostenute. Questo esame ci dà una valutazione d’insieme del caso clinico, la posizione e l’ampiezza dei seni paranasali, la presenza di tutti gli elementi dentali, l’eventuale presenza di rarefazioni ossee.

Lo status radiologico è una collezione di radiografie endorali a bassa emissione di raggi, che raggruppa due o tre denti per radiografia. Le radiografie sono necessarie per rilevare l’eventuale presenza di carie o lesioni a livello apicale.

IMG_3849-6Queste tipologie di radiografie (OPT e status) rappresentano una proiezione bidimensionale di una struttura tridimensionale e non sono in grado di fornire informazioni precise sulle misure reali dei denti e dei rapporti che possono intercorrere tra la lesione e le strutture anatomiche vicine. Per questo motivo è indispensabile eseguire anche la tomografia computerizzata cone beam, in grado di garantire una visione tridimensionale molto simile a quella di una TAC, senza però esporre il paziente a grosse quantità di radiazioni. Con essa si possono, per esempio, studiare i rapporti volumetrici dente-osso e le lesioni endodontiche.

Per modelli di studio e foto si intende un’impronta della bocca del paziente, necessaria per studiare i rapporti occlusali tra le due arcate dentarie, e foto intra e extraorali per poter documentare il caso pre e post terapia.

Il sondaggio parodontale

Il sondaggio parodontale è un esame strumentale eseguito con una sonda per la misurazione delle tasche, della recessione gengivale e della mobilità dentaria, in modo da avere un quadro iniziale della bocca e dello stato di severità della malattia parodontale del paziente.

Per maggiori informazioni o prenotare una visita